21mar

B2: giornata difficile per le Libellule di coach Testa

| Visualizzazioni (367) | Torna indietro |

Bosca Ubi Banca Cuneo - Libellula Nerostellata 3-2

25-17 25-14 18-25 12-25 15-11

Questo articolo non può che iniziare con un "brave" alla giovani ragazze di Cuneo, che hanno dimostrato una crescita tecnica e tattica davvero importante: un "brave" speciale vanno alla Andeng ed alla Baldizzone, davvero autorevoli come mai le abbiamo viste prima.

Evidentemente un "bravo" va anche al guascone Liano Petrelli, a cui resta la nostra riconoscenza per averci introdotti nell'ambiente del Vero Volley Monza, che oggi è uno dei pilastri delle nostre relazioni. Non ha deluso Liano, facendoci sorridere col suochiamare fuori palle dentro e viceversa, cosa che farebbe anche se a schiacciare fosse stata sua sorella, e questo fa parte di un folklore irrinunciabile che vogliamo continuare a vedere quanto prima e possibilmente con il nostro pubblico presente, pubblico che avrebbe sicuramente rumoreggiato alle sue guasconate sebbene con la benevolenza che ci contraddistingue.

Finiscono qui i complimenti?

No.

Un "bravo" alle Libellule, tutte, e "bravo" a coach Testa assieme a tutto il suo staff.

Riuscire a non perdere la concentrazione dopo un set regalato ed uno con almeno 5 situazioni discutibili (e che riviste si confermano decisioni errate) è uno sforzo pressoché sovrumano.

Ma capiamo e scusiamo la classe arbitrale: esiste un gap di preparazione anche per gli arbitri a fronte di un anno con poche partite, e quindi se sbagliano le atlete e sbagliano gli allenatori,  ebbene possono sbagliare anche loro.

Quindi non si recrimina e si va avanti a testa alta e mantenendo grandi ambizioni, soprattutto grazie ai risultati degli altri campi, dove i team dei nostri competitor mancano l'occasione di guadagnare punti nei nostri confronti: Normac perde 3-2 con Carcare e la corazzata Alba affonda in casa sotto le bordate dell'ottimo Serteco.

Tutto resta aperto all'ultima giornata, dove le Libellule si giocheranno in casa il primo posto del girone contro le genovesi del Normac.

Ma veniamo alla cronaca: coach Testa schiera Di Bert al palleggio, Diomede e Ambrosio al centro, Alice Rolando e Macagno alternata a Bianco bande, Vujevic opposto e libero Elisa Cammardella.

Il sestetto è quello ottimale, con Bianco e Macagno che fanno staffetta alla bisogna, ma le condizioni fisiche di troppe ragazze sono difficili.

Primo set fotocopia della settimana scorsa a Genova: squadra di casa arrembante e le nostre sventolano bandiera bianca da subito di fronte a parziali abissali.

Andeng, Baldizzone (per citare le due più ammirate) & C. affondano letteralmente le Libellule sotto forti bordate. Finisce 25:17 un set senza storia, con le cuneesi sempre avanti e senza difficoltà.

Qualcosa cambia già al secondo set, ma 5 punti fatti e non conteggiati sono davvero troppi anche se ci si chiamasse Conegliano: 25-14.

La rinascita si vede nei numeri solo dal terzo set, dove sono le Libellule a prendere la testa e macinare il loro gioco restituendo le distanze dei punteggi abissali. Partita corale la loro, senza un'atleta mattatrice, ma con una suddivisione di compiti in maniera equa. 25-18 al terzo set e addirittura 25-12 al quarto.

Tie break dove tutte e due le compagini mettono in campo la volontà di vincere, girano in vantaggio le Libellule al cambio campo e poi recupero cuneese.

Ennesimo errore arbitrale dove una palla cuneese persa fuori a due metri dall'atleta più vicina viene segnalata come "tocco" e le Libellule perdono la concentrazione e anche la partita. Peccato!

Galleria fotografica

Bisogna imparare a gestire queste situazioni e restare con la testa sul campo.

Come già detto, i risultati sugli altri campi non ci puniscono affatto e si resta lì, a giocare per un primo posto che -visto l'anno - ha un'importanza relativa ma è assolutamente bello e appagante essere qui.

Quindi sabato prossimo ultima giornata del girone contro Nornac-Genova per un primo posto che matematicamente vede 4 pretendenti:

Normac 16 pt.

Libellula Nerostellata 15 pt.

Serteco 15 pt.

Alba 11 pt. ma con una partita in meno proprio con Cuneo, e che vincendo potrebbe portarsi a 14 pt. e quindi giungere a tiro.

Ultima partita del girone sabato 27 alle 21:00 , sempre senza pubblico e con la diretta FaceBook, che il nostro staff sta migliorando di volta in volta. Ingressi contingentati per i soli dirigenti del gruppo squadra e accoglienza prioritaria agli ospiti - come da nostra prassi - in quanto arrivando da fuori avranno difficoltà a giungere in un momento prestabilito.

Questa partita vale una finale! Cosa vi chiediamo? connettetevi e mettete "mi piace" sulla pagina di Libellula Nerostellata!!!

Forza LNS! #StrongerTogether

Libellula Volley

Via Gabotto, 120
12042 - Bra (CN)
info@libellulavolley.it

Seguici sui social

Libellula Volley è Social!
Puoi seguire le nostre partite, i nostri calendari, anche su Facebook e Instagram! Cosa aspetti! Seguici!